Il Bouquet, un dettaglio di stile.

Il Bouquet è per la sposa un accessorio molto importante, il dettaglio che completa l’abito, un tocco di colore e personalità che dovrà essere in armonia con gli addobbi floreali e in linea con lo stile della cerimonia e del ricevimento. 

Accompagna la sposa nel momento più emozionante, il momento del suo ingresso, e durante tutta la giornata, per questo è necessario che sia pensato e curato nei minimi dettagli. 

Secondo il galateo il bouquet rappresenta l’ultimo regalo della coppia da fidanzati, è dunque usanza che sia lo sposo ad acquistarlo e a farlo consegnare la mattina delle nozze alla sua sposa o in alternativa che lui stesso glielo consegni all’ingresso della cerimonia.

Le tipologie di bouquet sono davvero tante e, come tutti gli accessori, risente dei cambiamenti della moda, ma non bisogna dimenticare che il suo compito è valorizzare la sposa e farla sentire completamente a suo agio. È bene dunque sceglierlo in base al gusto e al carattere di ciascuna perchè insieme al vestito è l’elemento che più la rappresenta. 

È importante scegliere i fiori in base alla stagione:

Per l’autunno le tipologie di fiori da poter utilizzare sono davvero tante e raffinate, i colori richiamano le tonalità più calde, con sfumature che vanno dal rosso al bordeaux, dall’arancio al giallo fino ad arrivare al viola. Si prediligono orchidee, ciclamini, ortensie o ancora garofani e fiori di arancio.

In inverno si possono utilizzare rose o calle per un effetto più classico, se si è invece alla ricerca di qualcosa di più originale si possono utilizzare camelie, biancospino, ranuncoli. Un’idea potrebbe essere l’aggiunta di decori come cotone, pigne, bacche o agrifogli per rendere più personale il bouquet. La scelta di colori freddi come la neve potrà aiutare ad ottenere un effetto più elegante mentre colori caldi come il rosso natalizio daranno un tocco accogliente e romantico.

In primavera le possibilità aumentano: si possono scegliere eleganti fiori dalle nuance pastello, ispirandosi ai delicati colori della natura, come le peonie, la lavanda, le magnolie o ancora i tulipani, più colorati ed energici.

In estate la scelta è vasta e si preferiscono fiori di stagione in grado di resistere alle alte temperature. Molto utilizzate sono rose, dalie, margherite, garofani, peonie ma anche fresie e girasoli; è dunque possibile spaziare fra molteplici tonalità di colore vivaci e accese.

Anche la forma è importante, potete scegliere tra il bouquet a cascata, molto scenico e ideale per abiti semplici e puliti, e il bouquet rotondo, la soluzione da sempre preferita dalle spose di tutti i tempi, classico ed elegante, spesso decorato con fiocchi o nastrini colorati. 

Non è finita… ci sono altre soluzioni creative e interessanti come il bouquet da polso, per le spose che vogliono sentirsi più libere e vogliono scatenarsi in pista, il bouquet di fiori di campo, semplici e raffinati, ideali per un matrimonio nella natura, o ancora il bouquet boho chic, di tendenza per l’anno 2019, dallo stile country ma ricercato è caratterizzato dalla presenza di materiali poveri nel rispetto della natura e dell’ecosostenibilità, una scelta originale!

Qualunque sia il vostro bouquet non può mancare al termine della cerimonia o del ricevimento il tradizionale lancio del bouquet… se si vuole mantenere la tradizione senza rinunciare al ricordo si potrà sfilare qualche fiore da conservare oppure farsene confezionare uno in più dal fiorista esclusivamente per il lancio.

Immagini di ispirazione prese da Pinterest